Pagine

domenica 24 febbraio 2013

Corto


Corto Maltese
                                                          (Matita e acquerelli)
                                                      (Pencil and watercolors)

GRAZIE. Non mi viene nient'altro da dire se non un sentito "grazie"  a colui che mi ha fatto scattare la cosiddetta "molla", portandomi a scegliere di buttarmi a capofitto nel mondo del disegno, della pittura e dell'illustrazione. Grazie Hugo. Grazie, perché leggendo le avventure di  Corto ho ricominciato a sognare come quando ero bimba, viaggiando in quei luoghi misteriosi e a volte fantastici che mi lasciano una sorta di dolce malinconia... Grazie per i tuoi acquerelli, per le tue storie, e per i tuoi disegni. Insomma, grazie.
Adesso la finisco perché se continuo di questo passo, mi verrà il diabete.
Comunque, nel caso non si fosse capito devo tanto a questo "fumettaro", come amava definirsi lui stesso, e i suoi lavori faranno sempre parte di me.

Ah!Inutile dire che l'immagine sopra a tutto questo poema, è una mia interpretazione del Gentiluomo di Fortuna Corto Maltese.
Qui di seguito invece,  vi posterò uno dei disegni che feci per la tesina della maturità su Pratt e Corto Maltese, ripreso  da un lavoro già esistente del fumettista,  al quale sono un po' legata (non mi sconfinferava il fatto di dover fare il classico "copia e incolla" di immagini, così rifeci i disegni io stessa).


Thank you. I do not get anything else to say but a heartfelt "thank you" to the one who made ​​me choose to throw myself headlong into the world of drawing, painting and illustration. Thanks Hugo, Thank you, because reading the adventures of Corto I started to dream again like when I was a child, traveling in those mysterious places and sometimes fantastic that leave me a sweet melancholy ... 
Thank you for your watercolors, for your stories, and your drawings. So, thank you.

I'll stop now because if I continue at this rate, I will be diabetes.
However, if he had not understood,  I owe so much to this "fumettaro", as he called himself, and his works will always be part of me.

Ah! Needless to say, the image above to this poem, is my interpretation of the sailor Corto Maltese.
Now, instead, I'll post one of the drawings I did for the dissertation of my highschool degree on Pratt and Corto Maltese, taken from an existing work of the cartoonist (I don't want to make  the classic "copy and paste" of images, so I repeated the draws myself).





(Matita e acquerelli - 2009)
(Pencil and watercolors - 2009)







2 commenti:

  1. Quant è bello il Capitano..ha uno sguardo cosi travolgente...ormai e il tuo cavallo di battaglia!!good!!;)))kekkaa

    RispondiElimina